Dall’altro lato della telecamera. La mia intervista a “Sottovoce” – Rai Uno

gennaio 18, 2015

Cinematografo: Guest as film critic @ Rai Uno Tv Show!

gennaio 18, 2015

Social Media Addiction – Quanto i new media influenzano la nostra vita? Una settimana a New York City senza condividere niente (in diretta)

dicembre 29, 2014

A tu per tu con Eddie Redmayne, in corsa verso l’Oscar @ Torino Film Festival

dicembre 18, 2014

Edge of Tomorrow – Senza domani: Video intervista a Tom Cruise

maggio 28, 2014

Inside Cannes 2014

maggio 24, 2014

Inside Cannes: Le feste del Festival! Entra con noi ai party della Croisette con video del concerto di Kylie Minogue

maggio 22, 2014

The Man from U.N.C.L.E. – Foto e video (in esclusiva per Best Movie) dal set romano!

ottobre 16, 2013

New York City and The Great Gatsby World Premiere

maggio 17, 2013

[Intervista Esclusiva] Il ritorno dell’eroe. Keanu Reeves è John Wick

gennaio 16, 2015

In diretta da #Canale 21per parlare di Cinema e Festival

dicembre 8, 2014

#CriticoTweet @ Festival Internazionale del Film di Roma per Rai Movie

novembre 15, 2014

Lucca Comics & Games!

ottobre 31, 2014

Festival Internazionale del Film di Roma – 2014

ottobre 21, 2014

Intervista col Vampiro Luke Evans per Dracula Untold

ottobre 3, 2014

Bad Boys have british accent. La video intervista a Sam Claflin, Max Irons e Douglas Booth per Posh

settembre 23, 2014

Cooking Lesson per il film “Amore, Cucina e Curry”

settembre 19, 2014

Denzel Washington presenta a Roma The Equalizer – Il Vendicatore

settembre 17, 2014

David Fincher e Rosamund Pike a Roma per presentare L’amore Bugiardo – Gone Girl

settembre 17, 2014

gennaio 18, 2015

Dall’altro lato della telecamera. La mia intervista a “Sottovoce” – Rai Uno

È strano passare da intervistatrice a intervistata, ma è quello che è successo durante la puntata di Sottovoce, in onda ieri notte su Rai Uno, una chiacchierata informale sui miei primi 28 anni di vita (e si sono ancora 28 per la prossima settimana e mezza!:P) tra cinema, pallavolo, sogni, lavoro, università, famiglia e amore.
Non pensavo di poter raccontare con tranquillità fatti personali della mia vita, anche eventi che non avevo raccontato quasi a nessuno (come il fatto di essere stata “opzionata” per una A2 di Volley). Strano, divertente e surreale, se volete sapere qualcosa in più su di me, sul mio lavoro, e le mie passioni vi lascio il link (“Perché dovremmo, che ci frega?” Non avreste torto a pensarla così).

Tra foto di famiglia e ricordi del passato non potevo non scegliere come canzone simbolo “NewYork NewYork”, il mio grande, infinito, amore. 

Qui il link per vedere la puntata

 

No Comment

gennaio 18, 2015

Cinematografo: Guest as film critic @ Rai Uno Tv Show!

Dal Festival Internazionale del Film di Roma sono stata chiamata a intervenire come critico cinematografico nella trasmissione condotta da Gigi Marzullo e in onda su Rai Uno: Cinematografo, per parlare dei film in uscita e degli eventi principali del mondo del cinema e dell’entertainment.
E ora la storia continua ogni venerdì dagli studi della Rai!

Qui le puntate a cui ho partecipato finora:

Pre-Golden Globes: http://goo.gl/YcVKO7

In diretta da New York parte 2: http://goo.gl/2L5dBM

In diretta da New York parte 1: http://goo.gl/L0hM9P

Lo Hobbit, Gone Girl e i film di Natalehttp://goo.gl/ZqGHvP

Speciale “Cinepanettoni”http://goo.gl/NM7ifA

Festival di Torino:

http://goo.gl/FfISQY

http://goo.gl/gl9Vkz

http://goo.gl/VrXnZ9

http://goo.gl/yMYEy7

http://goo.gl/mIwpxQ

http://tinyurl.com/CinematografoTorino1

Horror Movie!: http://tinyurl.com/CinematografoTV

Prima puntata dallo Studio di Roma: http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-f5a7e1b9-408e-4a8a-a0cb-431296d467c1.html

Festival di Roma:

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-6670164c-e812-43f8-94bc-c5a3357306f7.html

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-9476a89c-d5a3-4dcc-b85a-3d2da9f42486.html

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-314a1aa3-7be7-4b81-bbff-169e0baafddf.html

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-6c700880-ea97-4dc1-95e6-de7ba3216a2c.html

 

No Comment

gennaio 16, 2015

[Intervista Esclusiva] Il ritorno dell’eroe. Keanu Reeves è John Wick

“What!? Your Thesis is on The Matrix?! Oh My Gosh!”


Quando arrivò il tempo di scegliere l’argomento della prima tesi, quella triennale, decisi di analizzare i visual effects e l’editing cinematografico, in particolare il Bullet Time. Sono passati otto anni e mai avrei pensato che un giorno avrei avuto l’opportunità di un’intervista one-to-one con Keanu Reeves, che di montaggio magari ne capisce poco, ma che ha dato vita al protagonista di uno dei film più importanti della mia vita. The Matrix. Quello che all’impossibile domanda “Qual è il tuo film preferito?” vince sugli altri.


Ero rossa come un peperone quando, aprendo il tomo con il codice a cascata verde e nero (si avevo ideato anche la grafica e le copertine in stile Matrix) Keanu osservava meravigliato, provando a “leggere” in italiano, e a farmi domande sul testo (che ovviamente non capiva visto che non parla la nostra lingua!).
Al termine dell’incontro gli ho chiesto una cosa che non chiedo mai, un autografo (in genere preferisco le foto). Ma questa era una situazione speciale.


Una dedica che è una sintesi di tantissime emozioni, e significati, che vanno oltre il film stesso.
“What’s your favourite line of the movie?” La mia risposta non poteva essere altro se non quella che vedete in foto. “Il Cucchiaio non esiste – There’s No Spoon”.


Ecco l’intervista esclusiva per ‪#‎BestMovie‬ per il film John Wick (che non poteva non sfociare, almeno in parte, in discorsi filosofico-spirituali!)

10848889_10152456164266486_5464420918209138026_o

No Comment

dicembre 29, 2014

Social Media Addiction – Quanto i new media influenzano la nostra vita? Una settimana a New York City senza condividere niente (in diretta)

Wireless. 4G. Hotspot. Chi più ne ha più ne metta. Nell’era del dominio social siamo iperconnessi e interconnessi h24, e forse neanche ce ne rendiamo pienamente conto, nonostante i tantissimi studi sociologici e psicologici a riguardo. Ho fatto una prova e per una settimana passata a New York, per vacanza e per lavoro, con la mia famiglia non ho condiviso niente in “diretta”.

Niente status, né foto, né video e affini. L’idea nasce da un confronto con i miei genitori, tecnologici, ma una generazione non sfiorata dai social, di cui condivido gli ideali e il punto di vista, ma facendo parte dei nativi digitali (per il rotto della cuffia) e occupandomene per lavoro, non posso fare a meno di doverci ragionare su.

Non è stato difficile non postare live su Facebook, Twittare o caricare foto su Instagram (anche se aveva aggiornato i filtri!) anzi, è andato tutto liscio come l’olio, non ne ho sentito minimamente l’esigenza anche quando mi sono ritrovata davanti Bradley Cooper nei panni di The Elephant Man a Broadway. Uno spettacolo eccezionale (e non perché recitava in mutande).

La voglia di condividere rimane, da quella non c’è scampo, tant’è che tornata alla “vita normale” si ritorna alla routine (e nei prossimi giorni pubblicherò anche delle foto di questa magnifica esperienza) ma il rush, l’esigenza di dover far sapere a tutto il mondo, nei minimi dettagli, cosa stiamo facendo in quel preciso istante, no. Non c’è mai stata e, nonostante il lavoro che faccio, non ne ho mai sofferto (per fortuna!). Questo hiatus però mi ha dato modo di riflettere.

Risultato? Senza fare morali o altro, si può sopravvivere benissimo senza social, perché, può sembrare una banalità, ma è un concetto che va ribadito perché gli internauti, spesso, se ne dimenticano: le esperienze sono reali anche se non vengono postate in diretta (o in differita).

Se volete testare il vostro grado di addiction vi suggerisco questo articolo: 5 Signs You Should Take A Break From Social Media 

No Comment

dicembre 18, 2014

A tu per tu con Eddie Redmayne, in corsa verso l’Oscar @ Torino Film Festival

“Do You hear the people sing?” Ma quante volte gli avranno chiesto di cantare? E cosa ha detto la prima volta che ha parlato a Stephen Hawking, di Stephen Hawking? Eddie Redmayne, promessa del cinema Brit che si sta finalmente consacrando e in profumo di Oscar per l’interpretazione ne La Teoria Del Tutto, mi ha raccontato delle difficoltà e del lavoro fatto per vestire i panni del grande astrofisico, del perché non è sui social, e di tante altre cose. Compreso come se la ride quando becca chi gli scatta le foto di nascosto. Direttamente dal Torino Film Festival l’intervista in esclusiva su Best Movie Magazine di Gennaio e sul sito!

 

 10421491_10152341724446486_2610714902510134933_n

No Comment

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: